News

Il Bangladesh delle donne artigiane

Il Bangladesh delle donne artigiane

Il Commercio Equo e Solidale vuole garantire alle artigiane, mediante adeguamenti graduali e progressivi, una retribuzione che consenta una migliore qualità della vita e non solo la mera sussistenza.

Si impegna nel dare continuità al rapporto di collaborazione rispettando i tempi di produzione dettati dalla cultura e dalle esigenze della vita di villaggio.

Sostiene la produzione artigianale perché diversamente da quella industriale

Non solo rende le donne più indipendenti dal punto di vista economico e quindi con maggior potere decisionale all’interno della famiglia e del villaggio, ma consente loro di scegliere i propri tempi di lavoro conciliandoli con la cura dei figli e con le altre attività domestiche, in una dimensione di socialità e condivisione.

Ha in sé un valore ambientale intrinseco poiché permette alle famiglie di continuare a vivere nel proprio villaggio natale salvaguardando il territorio, e non essere costrette a trasferirsi nelle città, a vivere negli slum, a lavorare nelle fabbriche dieci ore al giorno sei giorni la settimana, a vivere una vita disumana.

Data

07 LUGLIO 2016

Informazioni

In questa sezione proponiamo tutte le notizie relative alla Cooperativa LA BOTTEGA DELLA SOLIDARIETÀ.