News

giornata mondiale del commercio equo e solidale

giornata mondiale del commercio equo e solidale

La Bottega della Solidarietà di Sondrio festeggia la Giornata Mondiale del Commercio Equo e Solidale

Equi e Solidali dal 1992

La Bottega della Solidarietà di Sondrio dal 1992 è impegnata nella promozione del Commercio Equo e Solidale e dell’economia solidale italiana. Il progetto “storico” che ha dato origine alla nostra Bottega è l’importazione da BaSE Bangladesh, consorzio di cooperative artigiane coordinate da padre Giovanni Abbiati, missionario valtellinese scomparso nel 2009. Il sostegno alle donne artigiane del Bangladesh costituisce, ancora oggi, il nostro impegno principale ed è fonte di grande motivazione e ispirazione per proseguire questa nostra avventura del commercio equo e solidale.

La Bottega, grazie ad un gruppo di più di trenta volontari, garantisce l’apertura del negozio di Via Piazzi a Sondrio per un totale di più di 2000 ore all’anno, il negozio infatti è aperto sei giorni su sette per tutto l’anno.

La Bottega offre, a chi crede e vuole sostenere un’economia di giustizia, la possibilità di mangiare, bere, vestirsi, lavarsi, fare doni e abbellire la propria casa con prodotti realizzati nel Sud e nel Nord del Mondo da contadini e artigiani ai quali viene riconosciuta la dignità del proprio lavoro.

La Bottega investe nella relazione diretta con i produttori: ogni anno viene effettuata una visita in Bangladesh presso il nostro partner BaSE. Dal 1992 ad oggi abbiamo importato direttamente 120 container di prodotti artigianali, 3 nel 2017. Oltre alla vendita al dettaglio nel negozio di Sondrio, che riguarda ¼ della merce importata, la Bottega ha strutturato negli anni un’attività di vendita all’ingrosso, dotandosi di un magazzino dove la merce viene stoccata e preparata per la vendita diretta e per le spedizioni alle altre Botteghe del Mondo.

L’attività dell’artigianato di BaSE ha coinvolto fino a 10.000 donne che hanno avuto la possibilità di lavorare ricevendo una retribuzione dignitosa, permettendo così a molte famiglie di avere accesso al cibo, alla sanità e, cosa molto importante, all’istruzione.

La Bottega però non è solo commercio, seppur equo e solidale, ma molto altro ancora. La Bottega è anche un luogo di incontro, di scambio, di promozione di iniziative culturali per conoscere, far conoscere, incontrare e supportare altre realtà.

Nel 2017 la nostra attività è stata molto intensa:

• L’esposizione da noi ideata “Le altre vite del sari” è stata allestita in 11 città, contribuendo alla diffusione a al sostegno dell’artigianato del Bangladesh

• In occasione dell’8 marzo abbiamo ospitato in negozio Elena Simonini, che ha presentato l’attività della Rete antiviolenza della Provincia di Sondrio

• Il 25 marzo in collaborazione con WWF Valtellina Valchiavenna abbiamo promosso la “Cena equosolidale a lume di candela” per celebrare l’Ora della Terra

• Il 25 maggio, insieme a Gastellina – gruppo di acquisto solidale, è stato organizzato l’incontro pubblico “Agricoltura e diritti – La catena del cibo dal caporalato alla grande distribuzione organizzata”, ripetuto la mattina seguente per gli studenti dell’Istituto Agrario

• Il 19 settembre presso l’oratorio di Albosaggia abbiamo ricordato padre Giovanni Abbiati con una cena e con la proiezione del docufilm “secondo Giovanni”

• 21 dicembre incontro promosso con Agenzia per la Pace e Centro di documentazione Rigoberta Menchù “Due mesi in Siria con Medici Senza Frontiere” relatore dott. Simone Del Curto

• Realizzazione del docufilm “Secondo Giovanni” del regista Tomaso Vimercati sull’attività missionaria di padre Giovanni Abbiati, e proiezione pubblica a Sondrio, Albosaggia, Tavernerio, Rebbio, Chiavenna, Livigno e Morbegno

Sostegno e adesione alle seguenti iniziative:

• Settembre, ottobre e novembre “Palestina – immagini di una resistenza ignorata” rassegna cinematografica di 7 film organizzata da Assopace Palestina Sondrio e Centro di documentazione Rigoberta Menchù

• 8 novembre “1+1=3 o 1-1=0? – Cooperazione e inclusione come radici della fertilità economica e sociale” incontro pubblico con il prof. Leonardo Becchetti organizzato da Banca Etica

• Campagna “Ero Straniero – l’umanità che fa bene”, una campagna per cambiare il racconto sull’immigrazione, una legge di iniziativa popolare per superare la legge Bossi- Fini e investire su accoglienza, lavoro e inclusione.

Oggi più che mai la Bottega della Solidarietà ha bisogno di essere sostenuta da chi condivide la nostra visione. L’andamento delle nostre vendite evidenzia segni di rilevante contrazione. Ci troviamo in un contesto economico che vede in grande sofferenza tutto il settore della vendita al dettaglio e, purtroppo, anche il commercio equo e solidale italiano, e non solo, ne risente.

Per continuare a sostenere i tanti produttori del Sud e del Nord del Mondo abbiamo bisogno di tanti compagni di viaggio e amici che scelgano di acquistare da noi almeno “un prodotto al giorno”.

scarica la brochure

Data

17 MAGGIO 2018

Informazioni

In questa sezione proponiamo tutte le notizie relative alla Cooperativa LA BOTTEGA DELLA SOLIDARIETÀ.