News

ESPOSIZIONE "100 STORIE KANTHATE"

ESPOSIZIONE

“100 Storie Kanthate”
Artigianato tessile e disegni dal Bangladesh
La creatività e la spontaneità dei bambini incontrano l’abilità delle donne artigiane

dal 4 al 16 novembre 2019 a Sondrio, Sala delle Acque del BIM

La Bottega della Solidarietà di Sondrio promuove, con il patrocinio del BIM e il contributo di Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia, presso la Sala delle Acque del BIM in Via Lungo Mallero Diaz, l’esposizione “100 Storie Kanthate” che sarà inaugurata lunedì 4 novembre alle ore 17.30 e sarà visitabile fino al 16 novembre. 

La Bottega della Solidarietà, cooperativa senza fini di lucro che sostiene dal 1992 un’economia di giustizia attraverso la vendita di prodotti del commercio equo e solidale realizzati da piccoli produttori del Sud del Mondo e di prodotti provenienti da realtà italiane di economia sociale, ha, nel corso della sua lunga attività, realizzato ed allestito diverse esposizioni itineranti, tutte aventi come filo conduttore il Bangladesh, Paese con il quale esiste un antico e tuttora vitale legame di amicizia e collaborazione, nato grazie all’impegno di padre Giovanni Abbiati, missionario saveriano valtellinese scomparso nel 2009.

I cittadini di Sondrio e delle molte città italiane dove le diverse esposizioni sono state allestite negli anni passati hanno avuto l’opportunità di conoscere un Paese così distante geograficamente e culturalmente come il Bangladesh attraverso le pregevoli realizzazioni artigianali create dalle abili mani delle donne artigiane che, grazie all’intuizione e al supporto costante di padre Giovanni Abbiati, hanno avuto la possibilità di migliorare la propria condizione economica, umana e sociale attraverso un lavoro al quale viene riconosciuto dignità, valore e giusta retribuzione.

Negli anni abbiamo potuto ammirare meravigliosi arazzi ricamati a mano, tappeti in juta abilmente intrecciati, una collezione di abiti da sposa confezionata con preziosi tessuti, prodotti coloratissimi realizzati con il riciclo dei sari usati (l'abito tradizionale delle donne del subcontinente indiano) e una linea dal design molto contemporaneo ed essenziale tutta giocata sul bianco e nero.

Questa nuova esposizione “100 Storie Kanthate” è il frutto di un progetto, realizzato dalla Bottega della Solidarietà e dall’Associazione Price is Rice, finalizzato ad attivare (o riattivare), attraverso il contributo dei bambini, la capacità espressiva delle artigiane ricamatrici del Bangladesh, che posseggono una grande manualità e utilizzano tecniche di lavorazione antiche e raffinate. Il Subcontinente indiano, nei millenni, ha sviluppato una ricchezza di tecniche di tessitura e di processi di nobilitazione del tessuto unica al mondo, come il Kantha (dal quale prende il nome l’esposizione), una finissima lavorazione che unisce il ricamo e la trapuntatura. Il progetto ha creato una inusuale sinergia “rubando” ai bambini la loro fantasia e la libertà con la quale esprimono i propri sogni per metterla a disposizione delle mamme-ricamatrici. È stato chiesto di inventare, scrivere e disegnare storie ai bambini delle piccole scuole di un villaggio di pescatori fuoricasta indù, di alcuni piccoli villaggi nella foresta di mangrovie e di una comunità nomade; dai disegni sono stati estrapolati alcuni elementi grafici poi utilizzati - a volte ricomponendoli - nell’ideazione di una serie di prodotti realizzati e ricamati dalle artigiane.
L’esposizione propone tutta la collezione nata da questo progetto, in una molteplice declinazione di temi, caratterizzati dalla ingenuità, freschezza e tenerezza di una grafica infantile, ma spesso sorprendentemente essenziale e suggestiva. 

“100 Storie Kanthate”, occasione unica per vivere in prima persona queste storie tramite ricami, disegni e racconti dal sapore leggero come l’immaginazione di un bambino, verrà inaugurata lunedì 4 novembre alle 17.30 con un vernissage e potrà essere visitata tutti giorni dal 5 al 16 novembre dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 18.30.

Per i più piccoli, accompagnati dai genitori o dai nonni, sarà possibile partecipare al workshop interattivo gratuito “100 Storie Animate” nei giorni sabato 9 e domenica 10 novembre dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.30. Il workshop, tenuto dal sound designer Mattia Trabucchi, unirà lavoro manuale e tecnologia digitale per dare vita aracconti e personaggi fantastici. I bambini, sulla base di una storiella o di una filastrocca nata dalla loro fantasia utilizzando tessuti, filati, carta, bottoni e altri materiali di scarto  potranno creare un personaggio che verrà poi animato con la voce del bambino. Le storie, raccolte in un video animato, diverranno poi parte integrante della mostra.

Data

28 OTTOBRE 2019

Informazioni

In questa sezione proponiamo tutte le notizie relative alla Cooperativa LA BOTTEGA DELLA SOLIDARIETÀ.