Commercio equo e solidale importazione diretta dal Bangladesh
associazione Solidarietà Terzo Mondo Onlus

Ultime news

MARTEDI' 19 SETTEMBRE "SECONDO GIOVANNI" - ALBOSAGGIA (SO)

04 SETTEMBRE 2017

Martedì 19 settembre presso l'Oratorio di Albosaggia (loc. Torchione) abbiamo organizzato un'iniziativa così articolata:

ore 19.00 PROIEZIONE DEL DOCU-FILM "SECONDO GIOVANNI"

Il film, della durata di 30 min., racconta, in modo secondo noi efficace ed emozionante, l'avventura missionaria di padre Giovanni Abbiati, scomparso nel 2009, fondatore e animatore delle cooperative artigiane del Bangladesh riunite nell'organizzazione BaSE, produttore di commercio equo e solidale. La Bottega della Solidarietà dal 1992 mantiene con BaSE un forte legame di amicizia e collaborazione, anche grazie alle visite annuali che vengono effettuate.

Ore 20.00 CENA A CURA DEL GRUPPO ALPINI DI ALBOSAGGIA

La cena, a cura del Gruppo Alpini di Albosaggia, che ringraziamo per la collaborazione, avrà un costo di euro 15,00 e sarà a base di polenta, salsiccia, formaggio e dolci. I contributi raccolti verranno utilizzati per sostenere i progetti in Bangladesh, in particolare per l'acquisto del terreno sul quale  è stato costruito il magazzino di BaSE nella città di Khulna.

Per prenotazioni entro lunedì 18 settembre:

  • e-mail bdmson@tin.it
  • tel. Bottega della Solidarietà orari negozio: 0342/567310 c/o La Bottega della Solidarietà in Via Piazzi, 18/A Sondrio

 

LEGGI
MARTEDI' 19 SETTEMBRE
Film SECONDO GIOVANNI

Film SECONDO GIOVANNI

12 GIUGNO 2017

Carissime amiche e amici,
molti di voi hanno conosciuto P. Giovanni Abbiati, missionario saveriano in Bangladesh che negli anni ’70 è stato uno degli iniziatori del Commercio Equo e Solidale attraverso l’attività delle cooperative di donne artigiane che aveva fatto nascere nei villaggi rurali del Bangladesh.

Dopo la sua improvvisa scomparsa nell’ottobre 2009 l’attività è stata proseguita da BaSE, acronimo di Bangladesh Shilpo Ekota Unione Artigiani Bangladesh, l’organizzazione di secondo livello socia di WFTO che lui stesso aveva costituito formalmente nel 1999.
L’Associazione Solidarietà Terzo Mondo, costituitasi a Sondrio nel 1992 proprio per contribuire a dare uno sbocco commerciale ai prodotti delle donne artigiane, ha fatto realizzare nei mesi scorsi un docu-film della durata di 30 minuti sulla figura di P. Giovanni e sulla sua esperienza in Bangladesh.

Il film, dal titolo SECONDO GIOVANNI, è stato realizzato dal regista Tomaso Vimercati attraverso interviste e riprese sia in Italia che in Bangladesh, ed è liberamente disponibile in versione sia italiana che inglese, sia leggera (per visione da computer) che pesante (per proiezione sul grande schermo), sui siti www.commercioequosondrio.it  e  www.padregiovanniabbiati.it  https://www.youtube.com/watch?v=gsgulq9WaUI&t=1s.

Riteniamo che questo docu-film possa essere uno strumento utile per meglio capire e diffondere il senso profondo del Commercio Equo e Solidale e le sue origini; vi invitiamo quindi a scaricarlo, a visionarlo, a diffonderlo e ad utilizzarlo sia in incontri di formazione che in incontri di promozione pubblica; i volontari della Bottega della Solidarietà di Sondrio sono disponibili, previo accordo, a partecipare ad iniziative pubbliche di presentazione e proiezione del filmato, portando ulteriori riflessioni, testimonianze, e campioni dei prodotti realizzati dalle donne artigiane del Bangladesh.
L’utilizzo pubblico del filmato dovrà tenere conto della normativa SIAE in proposito.

LEGGI

"AGRICOLTURA E DIRITTI" 25 MAGGIO A SONDRIO ORE 20.45

16 MAGGIO 2017

Giovedì 25 maggio, alle ore 20.45, la Sala Vitali del Credito Valtellinese ospiterà una serata dedicata al tema "Agricoltura e Diritti" promossa congiuntamente dalla Bottega della Solidarietà di Sondrio e da Gastellina, Gruppo di Acquisto Solidale, con l’adesione del Git Sondrio (gruppo di iniziativa territoriale) di Banca Etica.

In un periodo storico in cui la paura e l’insofferenza verso i migranti si unisce alla ricerca di prodotti agricoli (ma non solo) a prezzi stracciati, le due organizzazioni promuovono un incontro dal titolo "La catena del cibo, dal caporalato alla grande distribuzione organizzata (GDO)".
Interverrà Yvan Sagnet, autore di due libri sul tema del caporalato e bracciante agricolo in Puglia nell'estate del 2011, seguito da Valeria Piro, ricercatrice dell'Università di Bologna che ha condotto una ricerca sulla condizione lavorativa delle donne migranti in Provincia di Ragusa.
Dopo i due primi interventi maggiormente focalizzati sulle condizioni di semi-schiavitù dei lavoratori, sia migranti sia italiani, prenderanno la parola Giuseppe Pugliese e Pietro Fragasso, rispettivamente membri di SOS Rosarno (Calabria) e Pietra di Scarto (Puglia).
In questa seconda parte della serata i due relatori porteranno l'esperienza delle loro realtà, che da anni si distinguono per il rispetto dei diritti dei lavoratori in un'area geografica in cui il caporalato ancora oggi domina.
Appuntamento, ad ingresso libero, alle 20.45 di giovedì 25 maggio 2017.
L'incontro sarà poi riproposto il giorno successivo alle classi IV dell'Istituto Agrario del capoluogo.
Quest'ultimo, però, si svolgerà a porte chiuse.

LEGGI

Prodotti in evidenza

Presina sari ricamo fiocco 17x17

Presina sari ricamo fiocco 17x17

2,80 €

Tasca juta da 5 pesce mare

Tasca juta da 5 pesce mare

19,00 €

Tasca juta mini naturale 6+1

Tasca juta mini naturale 6+1

9,00 €

Presina cotone nero ricamo 17x17

Presina cotone nero ricamo 17x17

2,80 €

Presina cotone a quadretti 17x17cm

Presina cotone a quadretti 17x17cm

2,80 €

Cesto portaspezie due ganci

Cesto portaspezie due ganci

5,00 €